Masterclass Giulio Rincione – Dalla passione alla professione

La prima Masterclass online del Festival del Nerd 2021 ha avuto come protagonista Giulio Rincione. In circa un’ora Rincione ha fatto proprio il più noto archetipo narrativo, il viaggio dell’eroe e ha raccontato le tappe fondamentali del percorso che trasforma la passione per il disegno in una vera e propria professione.

La passione è il seme primordiale da cui tutto ha inizio: porta al sacrificio che comporta il coinvolgimento emotivo. Ma per controllare le emozioni e far si che non prendano il sopravvento è necessario lo studio che funge da stabilizzatore.

Lo studio della prospettiva, dell’anatomia e del colore sono le basi del disegno che forniscono il metodo con cui approcciare ogni argomento dato che un fumettista quasi sicuramente prima o poi dovrà disegnare qualcosa che non conosce.

Ha consigliato agli oltre cinquanta partecipanti di guardare al proprio percorso senza fare confronti e senza preoccuparsi di assorbire le informazioni necessariamente nel minor tempo possibile.

Ha posto l’accento sulla ricerca dello stile che viene fuori dall’esercizio costante e continuo e dalla conoscenza degli autori professionisti: lo stile è il modo di vedere e riprodurre tutto ciò che ci circonda.

Non ha escluso dal suo “viaggio” l’ossessione che subentra alla passione quando inizia la ricerca di quel segno specifico che ci rende riconoscibili. Si apre così un percorso di conoscenza personale che porta l’autore a esprimere una propria poetica.

Ha avvertito i futuri professionisti che fare il disegnatore è un lavoro che non lascia molto spazio alla vita sociale e per il quale datore di lavoro e lavoratore coincidono.

Ha ribadito più volte l’importanza della costanza e della tenacia e ha consigliato a tutti di accettare i propri errori perché permettono poi di esplorare, di errare sul foglio alla ricerca del segno desiderato.

E infine ha parlato della sua idea di successo. Non la fama e la gloria ma quello che succede quando il disegno diventa professione, quando si arriva a firmare un contratto e ad essere retribuiti.

Il problema è resistere ai fallimenti e ai rifiuti che inevitabilmente si devono sopportare e nonostante tutto affrontare le nuove sfide con entusiasmo.

Ha concluso il suo incontro con una postilla, i canali social di cui non sottovaluta l’importanza se utilizzati per mostrare la propria professionalità e personalità artistica senza inseguire i trend del momento.

The following two tabs change content below.

Francesca Capone

Leggo e scrivo per mestiere e cerco storie da raccontare per necessità.

Lascia un commento