Festival is coming… Simone Prisco

Ospite alla quarta edizione del Festival del Nerd è il fumettista Simone Prisco, un uomo che si può definire un concentrato di arte.

Una vita a fumetti

Da sempre affascinato dall’arte, Simone Prisco si dedica giovanissimo allo studio della tradizione pittorica, del disegno e dell’incisione. Terminati gli studi presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli, inizia subito la collaborazione con diverse menti creative del panorama partenopeo, partecipando, tra l’altro, alla realizzazione del cortometraggio Honda: The dreams come true come capo disegnatore.

Dal 2009 entra nel mondo del fumetto realizzando, come colorista, diverse storie a fumetti per il VIS (Volontariato Internazionale per lo Sviluppo) e per Nutribimbo, edito dalla Casa Editrice Idelson Gnocchi.

Dal 2010 inizia la collaborazione con la scuola d’arte In Form of Art come docente del corso di pittura digitale. Nello stesso anno lavora alla colorazione del graphic novel La scelta per la casa editrice Douglas Edizioni.

Nel 2014 debutta al Lucca Comics and Games con Vita, la sua prima opera autoriale. Al Comicon 2016 presenta Irene edito dalla Douglas Edizioni e viene selezionato come artista per la mostra Futuro anteriore, nonché finalista al premio Spaccanapoli 2016 come miglior produzione dell’anno.

Al Comicon 2017 chiude la trilogia della vita con Immortali e riconferma la sua presenza tra i finalisti del premio Spaccanapoli.

The following two tabs change content below.

Yuri

La sua passione verso il mondo nerd iniziò quando a 4 anni gli venne regalato un NES con Super Mario Bros e Duck Hunter; da lì in poi diventò un accanito giocatore di videogames. A 6 scoprì il magico mondo di Star Wars e Il Signore degli Anelli e in seguito iniziò a interessarsi ai mondi fumettistici di Marvel, DC comics e Manga giapponesi. A tutt’oggi frequenta le fiere del fumetto con un duplice scopo: divertirsi e apprendere i segreti del mestiere di fumettista.

Ultimi post di Yuri (vedi tutti)

Lascia un commento