Festival is coming… Don Alemanno

Il 25 e 26 Maggio, nei due giorni di punta del Festival del Nerd, sarà presente come ospite uno dei fumettisti più simpatici e irriverenti del panorama italiano, Don Alemanno.

All’anagrafe Alessandro Mereu, classe 1981, per sua stessa ammissione prima del 2012 è fumettisticamente insignificante. Nessuna pubblicazione, nessuno studio della materia, nessun corso, nessun desiderio di intraprendere una carriera di questo tipo. Per puro divertimento personale inventa il personaggio di Jenus di Nazareth, crea la pagina omonima e pubblica lì le sue Pillole. Il successo arriva quasi subito, tanto che la pagina passa in breve tempo da 0 a più di 400mila seguaci. A seguito di un contratto editoriale con Magic Press Edizioni e una collaborazione con Mondadori Comics, Don Alemanno vanta attualmente più di 30 volumi pubblicati, tra cui l’ultima opera NaziVegan Heidi, realizzata assieme al fumettista e youtuber Boban Pesov. Con quest’ultimo ha anche scritto un’opera teatrale di stand-up comedy, dal titolo “Dislike – Hater Fanatici e Dove Trovarli“, prodotta dalla Brain Cult.

Jenus “colui che sapeva tutte le risposte, ma se le è dimenticate”, è la pubblicazione che ha reso famoso questo artista. Con le sue vignette dallo stile semplice lancia dei messaggi profondi, schierandosi anche apertamente a seconda delle tante questioni sociali che accadono nel nostro paese. La decisione di parlare di un argomento così delicato come la religione è partita da una curiosità personale dell’autore, che si è domandato da dove avessero origine tutte quelle credenze cui siamo soggetti dalla nascita in poi. Dopo una approfondita lettura delle sacre scritture, Don Alemanno è partito dalla semplice domanda: “cosa penserebbe Gesù del mondo odierno?”, e da qui è nato il Jenus che tutti conosciamo.

Le sue vignette dal sapore irriverente hanno suscitato una reazione negativa da parte di alcuni credenti che hanno intrapreso delle vere e proprie crociate contro l’autore. Don Alemanno, dal canto suo, si giustifica dicendo che non ha nulla contro Gesù, che è il protagonista della sua opera, ma al tempo stesso mette in discussione tutto ciò che lo riguarda.

Con NaziVegan Heidi ci si sposta su un fronte ben diverso. Dopo che sono scaduti i diritti d’autore del romanzo per bambini, Don Alemanno ha deciso di rendere l’orfanella più famosa delle Alpi una estremista vegana. In questo fumetto, disegnato in collaborazione con Boban Pesov, viene mostrata una “velata” denuncia a tutti quegli estremismi che popolano i social e portano ad una violenza verbale eccessiva e ingiustificata. Attraverso i vari personaggi e le loro interazioni, vengono esplorati argomenti spesso tabù della società che i due autori presentano con sarcasmo e battute irriverenti.

Il poliedrico artista ha ottenuto una nomination ai Macchianera Award  nel 2013 per il suo blog ed è anche il cantante di una band chiamata Holy Martyr. Magari ci farà ascoltare qualche suo brano!

Venite a scoprirlo il 25 e 26 Maggio al Festival del Nerd!

The following two tabs change content below.

Alessia Paragone

Ultimi post di Alessia Paragone (vedi tutti)

Lascia un commento