Festival is coming… Adriano De Vincentiis

Altro ospite di spicco in questa quarta edizione del Festival del Nerd è Adriano De Vincentiis, definito anche “l’erede di Milo Manara“, altro fumettista italiano, conosciuto in Italia e all’estero per il fascino delle sue tavole sensuali.

L’erotismo è ovunque

Nato a Teramo, inizia a disegnare professionalmente nell’adolescenza, quando realizza la sua prima graphic novel appena ventenne.
La graphic novel Koshka verrà in seguito pubblicata nei mercati più interessanti del fumetto internazionale.
A metà degli anni ’90 si trasferisce a Los Angeles e inizia una lunga collaborazione con designers e registi di Hollywood su produzioni mainstream e progetti sperimentali, occupandosi in particolare di concept design, scenografie e costumi.

Fino all’inizio degli anni 2000 collabora assiduamente con produzioni asiatiche trasferendosi ad Hong Kong e disegnando sia per il cinema che per l’animazione cinese.
Nel 2004 rinuncia a tutte le collaborazioni cinematografiche per tornare alla libertà intima e creativa del fumetto, sua originaria passione, inserendosi nel mercato franco-belga e realizzando libri a fumetti ed illustrativi.

È molto apprezzato, a ragione, in Francia dove ha esposto nelle gallerie più importanti dedicate a fumetto e illustrazione.

Infine la Edizioni Inkiostro ha rilevato i diritti di Secret Sophia, altra opera di De Vincentiis, pubblicata già in Francia dalla Paquet.

The following two tabs change content below.

Yuri

La sua passione verso il mondo nerd iniziò quando a 4 anni gli venne regalato un NES con Super Mario Bros e Duck Hunter; da lì in poi diventò un accanito giocatore di videogames. A 6 scoprì il magico mondo di Star Wars e Il Signore degli Anelli e in seguito iniziò a interessarsi ai mondi fumettistici di Marvel, DC comics e Manga giapponesi. A tutt’oggi frequenta le fiere del fumetto con un duplice scopo: divertirsi e apprendere i segreti del mestiere di fumettista.

Ultimi post di Yuri (vedi tutti)

Lascia un commento